I migliori videocitofono senza fili

50
Videocitofono senza fili
  1. Perché acquistare un videocitofono senza fili wireless?

Il videocitofono wireless senza fili è uno di quei dispositivi che ci permettono di dormire sonni tranquilli, è facile da installare, per la nostra sicurezza e di sapere sempre cosa accade al di là della porta della nostra abitazione. In commercio esistono tantissime soluzioni, diverse sia dal punto di vista delle caratteristiche tecniche che delle relative prestazioni: rilevatore di movimento con apposito sensore di movimento, touch screen, infrarossi con display touch, che possano essere utilizzati con smartphone o tablet.

I prezzi dei “campanello senza fili” presenti sul mercato variano di modello in modello in maniera significativa e rispecchiano fedelmente le performance di ogni singolo dispositivo. Chi cerca un videocitofono senza troppe pretese, che serva solo ad accertare chi ha bussato alla nostra porta, potrà tranquillamente accontentarsi di un dispositivo basico che, pur ad un prezzo piccolo, svolga comunque bene il suo lavoro. Gli amanti della tecnologia potranno invece divertirsi a scovare, tra i tanti disponibili sul mercato, quello più performante e all’avanguardia, così da rendere ancor più funzionale il proprio sistema di casa intelligente.

Ma qual è allora il miglior videocitofono senza fili a parete del 2019? Scopriamolo insieme analizzando, prima di arrivare ad un dunque, quali siano le caratteristiche da cercare in un dispositivo di questo tipo per essere certi che il modello da noi scelto sia davvero in grado di soddisfare le nostre aspettative.

Come funziona un videocitofono wireless?

Tramite delle onde radio vengono collegate le unità esterne a quelle interne in modo che sia possibile trasmettere il video. Esistono anche degli apparecchi collegabili alla rete Wifi che permettono di gestire il videocitofono da un app. Ci sono nel mercato anche videocitofoni senza fili apri porta e apri cancello.

Come si installa un videocitofono senza fili?

Prima di procedere all’acquisto di un videocitofono wireless che possa sostituire egregiamente il buon vecchio citofono da parete, è necessario valutare attentamente se sia possibile installarlo. Consigliamo di capire in anticipo se le canaline già esistenti, quelle che servivano il precedente impianto, possano essere sfruttate o se sia invece necessario ripensare l’impianto. Utilizzare le stesse canaline ci permetterà di abbattere notevolmente i costi di installazione, mentre creare una nuova linea dedicata potrebbe essere più dispendioso e richiederà l’intervento di un tecnico specializzato.

I modelli di videocitofono senza fili d’ultima generazione sono pensati per sfruttare anche la connessione wireless, ma è doveroso mettervi in guardia dai problemi che possono sorgere nel caso si opti per questa opzione: prima di procedere è bene studiare quale sia la portata massima del trasmettitore e chiedere aiuto ad un esperto, così da capire se il nostro modem sia sufficientemente potente da reggere il peso di questa connessione che, presumibilmente, funzionerà h24.

Quali caratteristiche deve possedere un buon videocitofono senza fili?

Ma passiamo ora alle caratteristiche tecniche, ai requisiti che un buon videocitofono senza fili dovrebbe possedere per poter essere definito performante e prestante. Soffermiamoci innanzitutto sulla pulsantiera: accertatevi che sia funzionale ma al tempo stesso intuitiva, per cui lasciate perdere i modelli che sono invece provvisti di una pulsantiera troppo ostica e sofisticata.

Dopodiché analizzate con la massima attenzione il discorso legato alla qualità video: è fondamentale, per ovvie ragioni, che le immagini trasmesse sullo schermo siano di buona qualità, se si vuole che il videocitofono ci mostri chiaramente quello che succede all’esterno. Una qualità video scarsa ed insufficiente renderebbe assolutamente inutile il dispositivo, per cui accertatevi che lo schermo integrato abbia una buona risoluzione.

Quali funzioni hanno la priorità nel videocitofono senza fili?

Badate bene, poi, alle funzioni extra e agli eventuali accessori con cui un giorno potreste voler integrare il vostro nuovo videocitofono senza fili. Se desiderate che il dispositivo vi permetta di tenere tutto sotto controllo sia di giorno che di notte, dovreste assolutamente optare per un modello provvisto di visione a infrarossi: grazie a questa funzionalità, che purtroppo non è di default in tutti i dispositivi, sarà possibile osservare quel che accade all’esterno anche in condizioni di visibilità pessime, quasi come se fosse giorno. Nel caso si decida di acquistare un modello di questo tipo però si dovrà essere altrettanto certi della robustezza delle varie parti che compongono il videocitofono senza fili: solo in questo caso il dispositivo sarà in grado di resistere alle intemperie, alle esposizioni quotidiane alla luce solare e ad eventuali tentativi di manomissione da parte di malintenzionati.

Quale videocitofono wireless scegliere? Il miglior videocitofono senza fili è Elro CS83DVR

Detto ciò non ci resta che entrare nel merito dei modelli attualmente più gettonati sul mercato, così da comprendere le differenze che intercorrono tra l’uno e l’altro e stabilire quale faccia maggiormente al caso nostro.

Elro CS83DVR è un videocitofono senza fili portatile che s’installa in maniera rapida e veloce e che è in grado di soddisfare le esigenze più disparate: il montaggio non richiede opere murarie particolari, ma il fatto che la sua portata massima equivalga a 50 metri significa che potrebbe non essere adatto per chi abita in una casa il cui cancello disti troppo dall’abitazione stessa.

Vantaggioso è anche il prezzo del videocitofono Elro CS83DVR, che pur essendo un modello low cost offre comunque immagini qualitativamente eccellenti e presenta caratteristiche tecniche degne di nota. Interessante, poi, il fatto che questo dispositivo sia dotato anche di un microfono, collocato proprio accanto alla videocamera, che permette agli inquilini di ascoltare, qualora si rendesse necessario, anche l’audio ambientale della zona che circonda la propria dimora.

I dati, visivi o acustici che siano, saranno memorizzati su una scheda dati di tipo SD e fruibili in qualunque momento. Se però si desiderasse registrare l’audio ed il video in un preciso istante, con Elro CS83DVR sarà possibile attivare a distanza la registrazione manuale sul ricevitore portatile.

Prestazioni top ad un prezzo concorrenziale

Questo dispositivo, tra l’altro, è pensato per agire all’interno di un sistema più strutturato e sofisticato che includa, volendo, un maggior numero di videocitofoni. Chi deciderà di collegare più telecamere – perché magari ha necessità di coprire un’area esterna più estesa, o perché la sua casa è dotata di diversi punti d’accesso e vuole essere certo che tutte le porte siano sempre sotto controllo – potrà passare da un canale all’altro semplicemente digitando una corretta sequenza di tasti sull’apposita pulsantiera: facendo pressione per qualche secondo sui tasti ch+ e ch-, potrà osservare in qualunque momento e tutte le volte che vorrà le zone riprese.

Queste funzionalità extra sono senza ombra di dubbio l’asso nella manica di Elro CS83DVR, reputato il miglior videocitofono senza fili del 2019 grazie ad uno starter kit di tutto rispetto che comprende, ad onor del vero, molti altri accessori extra capaci di fare la differenza. Il tutto ad un prezzo assolutamente concorrenziale e leggermente al di sotto della media di mercato, cosa che fa ancor più gola e che candida questo modello di videocitofono senza fili ad essere ancor più “appetibile” e desiderato da chi è in cerca di un buon dispositivo.

Design

Completa il quadro un design moderno e graffiante, aspetto non di certo trascorabile se si considera che lo schermo diventerà parte integrante dell’ingresso o del soggiorno della propria abitazione. Le sue linee minimal e moderne, abbinate ad una struttura declinata in un elegante nero che ci farà dimenticare subito quanto fosse poco grazioso il precedente citofono color avorio che eravamo stati costretti a fissare alla parete, si adatterà alla perfezione a qualunque tipologia di ambiente, unendo due aspetti fondamentali del living contemporaneo: la funzionalità, che nel caso di Elro CS83DVR non ha davvero eguali, ed un design di tendenza che contribuisce a fare di questo videocitofono senza fili un dispositivo must have.

Migliori videocitofoni Wireless


SCS Sentinel WDP

SCS Sentinel WDP-100 – Citofono video senza fili

Il videocitofono senza fili Sentinel WDP-100 ha una portata di cento metri e un monitor LCD da 3,5 pollici. Grazie alla visione notturna possiamo vedere delle ottime immagini anche la notte e inoltre possiamo anche memorizzale.

Le dimensioni di questo piccolo ma funzionale apparecchio sono di 20x20x20 cm con un peso di 739 grammi. Nella confezione vengono consegnati il monitor, una placca, una base di appoggio e il manuale di istruzioni.

Può essere alimentato tramite la corrente elettrica o tramite le batterie (gli utenti che lo hanno utilizzato con le batterie dicono che durano oltre un anno) e funziona senza la rete wifi.

 


TMEZON Wifi Sistema videocitofonico senza fili

Questo videocitofono wireless senza fili è dotato di monitor LCD da 7 pollici con display FT, ha un design sottile e può connettersi ad internet. Ha un campanello per esterni con copertura impermeabile e fotocamera con sensore ad infrarossi incorporato; angolo di visione 100°.

Caratteristiche principali:

  • Permette la visione sotto la pioggia
  • Sensore ad infrarossi
  • Antivandalismo
  • Collegabile al  Wifi e vedere da un app
  • Funzionalità per parlare direttamente con i visitatori dall’app del telefono
  • E’ possibile collegare fino a due campane con quattro monitor interni
  • Registra la foto del visitatore su micro SD
  • Peso 1,32 kg e dimensioni 25x15x15 cm

KKmoon kit videocitofono senza fili

Un altro ottimo videocitofono con un display da 7 pollici, telecamera per visione notturna ad infrarossi e impermeabile. Anche con questo videocitofono wireless migliora la tua sicurezza domestiche e avrei delle ottime prestazioni. Per installarlo sono necessari quattro cavi, il tutto è abbastanza semplice e spiegato nel libretto di istruzioni (bisogna seguire le immagini che sono chiarissime, in quanto le istruzioni non sono in italiano).

Caratteristiche principali:

  • Schermo da 7 pollici alta definizione
  • Impermeabile e antiossidazione per utilizzo in ambiente esterno
  • 5 Led ad infrarossi per un’ottima visione notturna
  • 16 diverse suonerie
  • Dotato di funzione apri cancello

OWSOO Videocitofono da 7 pollici

Il videocitofono OWSOO senza fili è un altro ottimo dispositivo per la sicurezza della tua casa. Tra le sue funzionalità da mettere in risalto, troviamo l’audio bidirezionale, la chiara vista di notte con il sistema a infrarossi. Troviamo inoltre funzioni di sblocco a distanza e risparmio energetico.

Caratteristiche principali:

  • Sorveglianza in tempo reale con audio bidirezionale
  • Visione notturna con infrarossi
  • Sblocco remoto e vivavoce
  • Compatibile con serratura DC
  • Schermo da 7 pollici
  • Classe Energetica A

 


I videocitofono senza fili più venduti